Low dose medicine e infiammazione

Nasce dalla coniugazione di PNEI (psicoendocrinoimmunologia) e biologia molecolare, portando a sviluppi interessanti nel campo della farmacologia dei bassi dosaggi.
 
Obiettivo è riportare il corpo alle condizioni fisiologiche di base utilizzando molecole segnale che portano nuovamente all’organo le giuste informazioni. A questo fine si utilizzano citochine, neuropeptidi, citochine e fattori di crescita come molecole di regolazione e stimolo. La visione dell’uomo è quindi a 360 gradi, cura l’essere umano agendo sulle cause e non solo sulle conseguenze tenendo in considerazione la globalità unitaria mente-corpo.
 

Le molecole segnale utilizzate hanno un’attività su tutto il corpo , modulano la risposta del sistema immunitario e in particolare agli aspetti fisiopatologici dei fenomen infiammatori sia acuti che cronici di bassa intensità.

 

Contattami